Stampa

Le libere forme associative

I gruppi speleologici GSB-USB hanno sede al Cassero di Porta Lame in p.zza VII Novembre 1944 n° 7.

Lo storico immobile è di proprietà del Comune di Bologna che lo ha assegnato all'USB mediante bando pubblico. Scopo dell'Associazione è l'esplorazione, studio, documentazione e protezione dei fenomeni carsici, attraverso la realizzazione di campagne di ricerca scientifica, esplorazioni sul campo ed iniziative di carattere editoriale, didattico e divulgativo. I gruppi speleologici hanno al proprio interno le professionalità capaci di svolgere esplorazione e ricerca in tutti gli ipogei, compresi quelli di carattere storico e sono pertanto un partner privilegiato per enti ed istituzioni in ambito cittadino e nazionale. Tutte queste attività sono preparate e coordinate nella sede del Cassero di Porta Lame e per questo il Comune di Bologna ha riconosciuto alle attività dei gruppi speleologici il valore di utilità sociale e di complementarietà e sussidiarietà rispetto ai servizi comunali.
All'interno della sede, intensamente frequentata da tutti gli speleologi bolognesi si svolgono in particolare le seguenti attività:

- La riunione settimanale di preparazione delle uscite, riunioni specifiche per la gestione di biblioteca, museo
- deposito di materiali quali il magazzino tecnico (corde, caschi da grotta e attrezzature speleologiche varie), materiali per i campi speleologici (tende e strutture mobili), magazzino attrezzi per manutenzione locali, materiali divulgativi (poster, locandine, cavalletti), archivio, pubblicazioni
- catasto delle grotte
- biblioteca speleologica L.Fantini (consultazione pubblica)
- parte dell'archivio Fantini
- museo speleologico L.Fantini (apertura al pubblico settimnale)
- Corsi omologati di formazione e di avviamento alla speleologia
- Riunioni di carattere regionale e nazionale in ambito SSI (società speleologica italiana)
- Iniziative di avviamento e formazione in ambito del Soccorso Speleologico
- Preparazione di attività in ambito Soccorso Civile
- Riunioni associazione "Quelli della Notte"
- Serate pubbliche di divulgazione attività speleologiche e/o a loro connesse

Nei prossimi anni l'USB ha preso l'impegno con il Comune di Bologna di trasferire al piano terreno il museo speleologico "L.Fantini" al fine renderlo meglio fruibile alla cittadinanza. I lavori di pulizia e sistemazione dei locali è interamente a carico dell'associazione così come le utenze e ogni altro onere connesso all'assegnazione dei locali.

L'USB è iscritto al registro delle libere forme associative (LFA) del Comune di Bologna e si impegna a fornire un report annuale delle attività svolte

Questo sito utilizza Cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità dei servizi. Continuando la navigazione autorizzi le nostre modalità d'uso dei Cookie.