Stampa

Notte Blu 2017

LOGO GSB USB rettangolarelogo Consorzi CanaliLOGO

Le acque segrete di Bologna

Anche quest'anno, in data 23 settembre si terrà a Bologna La notte blu (www.notteblubologna.it).
In occasione di questo evento il GSB USB organizza: “UNA PASSEGGIATA TRA I CANALI DI PORTA GALLIERA”; una visita alla scoperta di uno dei tratti del Canale delle Moline, in Piazza XX settembre, al di sotto del Cassero di Porta Galliera, nel pieno centro di Bologna.
Il percorso presenta alcune peculiarità, perciò vi preghiamo di leggere attentamente le informazioni di seguito riportate prima di proseguire con la prenotazione della visita.
 

La visita durerà circa 20 minuti. L'abbigliamento dovrà essere consono ad un percorso disagiato e probabilmente umido, comunque sdrucciolevole, di conseguenza sono consigliati pantaloni lunghi, scarpe da ginnastica con suola articolata, possibilmente alte per proteggere le caviglie, kway o giacca leggera simile e magari guanti leggeri, in quanto i pioli delle scale di accesso dopo molti passaggi potranno essere un po' infangati. È possibile sporcarsi. Si sconsiglia la visita a chi teme il vuoto e a chi soffre di claustrofobia. Il percorso non è adatto a disabili e a bambini al di sotto dei 12 anni. In caso di pioggia o di piena del canale che dovesse verificarsi in concomitanza dell'evento, per motivi di sicurezza, la visita non potrà essere effettuata e la copertura assicurativa non potrà essere restituita.
 
Gli ambienti del Canale delle Moline (Porta Galliera, Piazza XX Settembre) non sono a norma di sicurezza, in quanto sito monumentale. Esistono zone non transennate, vicino ad aperture profonde; l'accesso in discesa avverrà tramite una scala a pioli con circa 8 gradini, l'uscita dal percorso è raggiungibile con un'altra scala a pioli che risale di circa 6 metri. E’ chiaro che con una normale attenzione il percorso può essere affrontato con facilità e in tutta sicurezza. Saranno presenti accompagnatori esperti in ogni punto di discesa e risalita per consigliare e vigilare sulla sicurezza di ogni visitatore. Le loro indicazioni dovranno essere seguite scrupolosamente.
 
Dalla passerella che introduce al Cassero chi non potrà effettuare la visita guidata, potrà  intravvedere il canale, le volte che lo ricoprono e i resti del Castello che proteggeva la città, Castello che ha visto numerose battaglie e che ha subito distruzioni e ricostruzioni.
 
Proseguendo con la prenotazione si autorizza la nostra Associazione al trattamento dei dati personali al fine della gestione delle formalità relative all'evento.
 
L'iscrizione sarà effettiva soltanto in seguito al versamento di € 10.00 a persona, necessari all'attivazione dell’apposita copertura assicurativa.
Saranno organizzate visite con partenze nei seguenti turni: ore 18, 18:30, 19, 19:30, 20, 20:30, 21, 21:30, 22, 22:30, 23, 23:30.
Ogni turno sarà composto da un numero max di 10 partecipanti.
Le prenotazioni saranno aperte a breve.

Per iscriversi è necessario collegarsi al link e compilare il modulo indicando  nome, cognome, codice fiscale, luogo e data di nascita, indirizzo di residenza di tutti i  partecipanti per i quali si intende prenotare (dati necessari per attivare la polizza assicurativa)  nonché fornire indicazione sull'orario di preferenza per la visita (resta inteso che il "turno" prescelto sarà disponibile fino ad esaurimento dei posti e una volta prenotato non sarà possibile modificarlo).
Sará inoltre necessario indicare un numero di telefono per ricevere conferma dell'avvenuta prenotazione.

il versamento degli importi esclusivamente a mezzo bonifico bancario, dovrà essere eseguito secondo le modalitá qui di seguito riportate:

Modulo di iscrizione

UNICREDIT BANCA S.p.A. Filiale di Bologna Piazza Aldrovandi
Cod IBAN: IT 02 G 02008 02457 000002749208     
Intestato a Unione Speleologica Bolognese
Causale: Notte Blu 2017, Cognome e Nome delle persone per cui si effettua la prenotazione

Una volta verificato il pagamento, un sms confermerà il positivo esito della prenotazione.

È richiesto di presentarsi presso il banchetto informativo presente al Cassero di Porta Galliera, almeno 15 minuti prima dell’orario prenotato al fine di non ritardare la partenza del proprio turno.

 Locandina NOTTE BLU DEF 2017

 
Potrebbe interessarti la pubblicazione su "Gli antichi acquedotti di Bologna"
Stampa

Addio Giovanni

Abbiamo perduto un grande speleologo, un uomo di sincera passione, vasta cultura e grande coraggio, ti rimpiangeremo a lungo come vero ed indimenticabile Maestro, non solo per ciò che hai fatto, ma anche per tutto quello che hai saputo insegnarci. Che la terra ti sia lieve!

Gli speleologi bolognesi.

badino

Stampa

Scoperta di una piccola cavità inattesa

Risale a pochi giorni fa la scoperta e la, seppur breve, esplorazione di una nuova cavità, particolare per la sua orgine. Riportiamo l'articolo pubblicato sull'edizione locare de "Il Resto del Carlino".

RestodelCarlinoARIANNA BAZZANO

Stampa

Convegno sul progetto LifeGypsum - Bologna 17 e 18 Marzo 2017

locandina gypsum 1

locandina gypsum 2

Pubblichiamo la locandina del convegno che si terrà a Bologna Venerdì 17 e sabato 18 marzo 2017, presso la città metropolitana (Palazzo Malvezzi, Via Zamboni 23), organizzato dall'Ente di gestione per i Parchi dell'Emilia Romagna. 

Il convegno illustrerà le numerose attività portate avanti dai parchi e dai gruppi speleologici per il progetto LifeGypsum (tutela e monitoraggio di aree carsiche in rocce gessose) e sarà introdotto da ospiti del calibro del Ministro dell'ambiente G.L. Galletti, l'assessore regionale all'ambiente P. Gazzolo ed il Sindaco di Bologna V. Merola. Tra i presentatori ed i moderatori saranno ospiti diversi soci del GSB-USB che hanno svolto importanti attività nell'ambito di questo progetto.

Infine verrà annunciato il sostegno pubblico alla proposta di tutela UNESCO delle aree carsiche emilano-romagnole avanzata dalla Federazione Speleologica dell'Emilia Romagna.

Non mancate!

 

Stampa

Mostra Solfo & Carbone

"Solfo & carbone: minatori e speleologi nella Romagna orientale"

Presso il Museo di Mineralogia "Luigi Bombicci" a Bologna in Piazza di Porta San Donato, 1 sarà possibile visitare la mostra "Solfo & Carbone, minatori e speleologi nella Romagna Orientale".

La mostra affronta i parallelismi tra lo zolfo romagnolo e il carbone belga ricordando l'incidente di Marcinelle di cui ricorrevano, nel 2016, i 60 anni.

 

La mostra è stata organizzata dalla Federazione Speleologica Regionale dell'Emilia-Romagna, l'Unione Minatori Valmarecchia e il Museo Sulphur di Perticara e patrocinata dalla Regione Emilia-Romagna e dalla Società Speleologica Italiana.

La mostra sarà visibile fino al 15 febbraio 2017.

Il museo è aperto tutti i giorni, domenica compresa, dalle ore 9,00 alle ore 13,00.

MostrasolfoCarbone

Sito web del Museo

Questo sito utilizza Cookie per migliorare l'esperienza dell'utente e la qualità dei servizi. Continuando la navigazione autorizzi le nostre modalità d'uso dei Cookie.