Esplorando cavità artificiali nel sottosuolo di Rimini

10/04/2018

Breve incursione su un tratto ipogeo del reticolo fognario del tardo '700 di Rimini, emersa durante lo scavo di Porta Galliana. Sono stati percorsi circa 30 metri nella condotta piu asciutta lasciando la condotta semiallagata alla prossima volta, in quanto richiederà lavori di rilievo e studio più approfonditi, oltre che equipaggiamento più adeguato. Le cavità artificiali della città di Rimini offrono ancora tante opportunità esplorative per il futuro, come l'esplorazione di 2 km di acquedotto del 1800 in disuso, e le gallerie dell'acquedotto romano.