gessi bolognesi Tag

Eseguito il rilievo del ramo delle Sale dei Modenesi nel livello inferiore della Grotta (oltre 300 m di ambienti tra sale di crollo e gallerie fossili).

Uscita serale che vede coinvolti i soci che in questi ultimi anni, si sono impegnati con tenacia e continuità in molteplici uscite, per cercare di ritrovare le Sale nascoste dei Modenesi, incastonate in una zona della Grotta del Farneto, difficile da raggiungere. Queste si raggiungevano originariamente tramite un lungo e stretto cunicolo, ora in condizioni completamente allagate e infangate (ribattezzato pertanto il Cunicolo Infernale). In

Questa è la descrizione degli eventi che si sono susseguiti dalla scoperta di una bella grotta, trovata per caso alla Croara, San Lazzaro di Savena, nel Parco dei Gessi Bolognesi, in una zona rinomata per la sua avarizia nel concedere soddisfazioni. Solo fatica e costanza hanno permesso al GSB-USB di ampliare le conoscenze sul Sistema Carsico della dolina della Spipola, confermando la presenza di un

Partendo con nessuna speranza di successo, superiamo un improbabile passaggio in salita, dalla quale si sente un alito di vento, svuotandolo completamente dall'argilla per riuscire a superarlo. E' da li che riusciamo incredibilmente e magicamente ad entrare nelle fantomatiche Sale dei Modenesi.

All'arrivo al parcheggio, la mia partecipazione come unica quota rosa riscuote un certo interesse e, alla mia conferma di avere con me una muta da 5 mm, vengo arruolata in una delle squadre che entreranno nel leggendario cunicolo. Si tratta di una delle zone più a monte della famosa Grotta del Farneto, dietro alla quale si celano alcuni vasti ambienti raggiunti in

Un breve filmato sul complesso recupero di un cranio umano, rinvenuto durante la risalita esplorativa di un camino all’interno di una grotta molto selettiva, nel Parco dei Gessi Bolognesi, rimasto in bilico sul vuoto da chissà quanto tempo.

La necessità di definire con maggior precisione lo schema idrogeologico sotterraneo della Dolina dell’Inferno, e nella precisione del drenaggio contribuente il corso d’acqua attivo che solca la risorgente della Grotta Pelagalli, ci hanno spinto ad organizzare una seconda campagna di colorazione, complementare a quella del 2016.

Scrivici

scrivici!

Se vuoi sapere o ti serve qualcosa in particolare non esitare a contattarci.




Per iscriversi al corso di Speleologia è necessario inviare una mail tramite l’apposito modulo nella sezione Corso di I livello.

x