Image Alt

Pubblicazioni

Dal 1934 il GSB-USB pubblica diverse opere a scopo divulgativo scientifico.

Oltre ai tantissimi articoli e contributi per opere terze come Speleologia (rivista della SSI), scritti divulgativi per enti/parchi/ecc., diverse e molteplici sono le pubblicazioni edite dal GSB-USB sulle innumerevoli attività e ricerche svolte nel corso degli anni.

Tra le opere più importanti:

  • – Le Grotte Bolognesi, 1° ed., 1934
  • – Rivista “Sottoterra”, dal 1961
  • – Rivista “Speleologia Emiliana”, 1962-1978
  • – Le Grotte Bolognesi, 2° ed., 1968
  • – Il Buco dei Buoi, ed. Zincotecnica, 1976
  • – Minerali del Bolognese, ed. Zincotecnica, 1977
  • – Gli antichi acquedotti di Bologna, 2010
  • – Le Grotte Bolognesi, 3° ed., 2012
  • – Usi impropri (?), la fruizione delle cavità nell’iconografia antica e moderna, 2017
  • – Geopaleontologia dei Gessi Bolognesi: nuovi dati sui depositi carsici dei Pleistocene superiore, 2018
  • – Francesco Orsoni: storia di un Bolognese, pioniere della Speleologia,  e dell’archeologia preistorica, 2019
  • – Le Grotte di Labante, 3° ed., 2019
  • – Sul colle di Villa Revedin. Il seminario arcivescovile, la villa, il rifugio antiaereo Vittorio Putti, 2019
  • – Guida ai fenomeni carsici del Parco regionale dei Gessi Bolognesi, 2020

Sottoterra, la Rivista

I primi due numeri di Sottoterra vedono la luce nel 1961, come Bollettino di informazione del Gruppo Speleologico Bolognese, in una cinquantina di copie impresse col Dupleco ad alcool, quindi praticamente illeggibili. Il GSB le ristampa con il ciclostile nel gennaio e aprile del 1962, in 100 copie. La periodicità è quadrimestrale e tale rimarrà per 33 anni. I numeri 1, 2 e 3 hanno la copertina in cartoncino bigio, che dal n.4 al n.18 si muta in carta patinata, con foto, mantenendo il formato 22×32. Nel 1968 cessa la produzione artigianale, interamente frutto della manualità dei nostri speleologi e con il n. 19 diviene Rivista del GSB e passa all’offset 17×24, che consente l’inserimento delle foto in bianco e nero anche nel testo. Un ulteriore passo avanti nel 1972 quando, in occasione del trentennale della fondazione del GSB, il n. 31 compare a stampa e così sarà fino al n° 82, del 1989. La tiratura si assesta sulle 600 copie, che passano a 800 con il n. 61, che nel 1982 (Cinquantenario della fondazione del GSB), azzarda una fotocolor in copertina, che riappare nel n.79 e seguenti.

Il n. 89 (1992) attesta la definitiva conclusione del programma sottoscritto con il Patto Federativo dodici anni prima da GSB ed USB e Sottoterra riporta ufficialmente in copertina: Rivista del GSB-USB. La terza mutazione, verificatasi col n. 84, litografato e con sensibili aggiornamenti nella grafica, si mantiene per altri 6 anni, quando, col n. 100 (1995, 1000 copie), dedicato al Centenario della nascita di Luigi Fantini, la Rivista assume l’aspetto attuale e con il n. 101 diviene semestrale. Il n. 122 (2006) inaugura la serie di foto a colori nel testo, che sarà una costante nei numeri successivi. Il n. 132 (2011) festeggia il 50° anno di ininterrotta pubblicazione della Rivista e vi si può trovare la sua piccola storia, mentre il n. 134 (2012, Ottantennale del GSB e  55° dell’USB), tocca il vertice massimo di 192 pagine. Nel 2018, – sul nuovo Sito del GSB-USB – ha inizio la pubblicazione on-line dell’intera collezione della Rivista e l’indice degli articoli che permettere rapide ricerche. Sottoterra viene distribuito in abbonamento ai singoli, e gratuitamente a tutti i Gruppi Speleologici aderenti alla SSI ed alle Associazioni Speleologiche Italiane ed estere con le quali si effettua l’interscambio di pubblicazioni.

Codice ISSN: 2239-6195

Indice dei Sottoterra

Per una rapida ricerca degli articoli consultare la tabella degli indici di Sottoterra. Nell’ultima colonna è stato inserito il nome della grotta oggetto dell’articolo.

Numeri e arretrati

Numeri singoli pubblicati dal 1961: 149, di cui 19 Speciali, per oltre 8200 pagine, più di 2000 articoli, 1600 rilievi e 4000 fotografie di ambienti ipogei.

I numeri di Sottoterra sono disponibili contattando il GSB-USB. Costo numeri singoli: 5 euro. Costo abbonamento annuale (due numeri + spese di spedizione): 20 euro.

Volumi in vendita

Il GSB-USB promuove la ricerca e lo studio dei fenomeni carsici attraverso la pubblicazione delle proprie attività su volumi e riviste divulgative. E' possibile acquistare i volumi in vendita presso la nostra sede, alle manifestazioni e incontri a cui parteciperemo, oppure contattandoci tramite l'apposito form nel menù in alto. Il prezzo di ogni pubblicazione è specificato nella relativa pagina.
Scrivici

scrivici!

Se vuoi sapere o ti serve qualcosa in particolare non esitare a contattarci.




    Per iscriversi al corso di Speleologia è necessario inviare una mail tramite l’apposito modulo nella sezione Corso di I livello.

    x