Il Soccorso Alpino e Speleologico

Uno degli obiettivi delle scuole di Speleologia e dei gruppi speleologici è quello di formare “soccorritori” all’interno del Soccorso Alpino e Speleologico inquadrato nel più ampio sistema di Protezione Civile.
Solo speleologi formati ed addestrati sono in grado di soccorrere altri speleologi o escursionisti che per vari motivi hanno incidenti in luoghi ostili come grotte e canyon.
Per entrare nel Soccorso si deve avere una buona preparazione di base e autonomia nella progressione in grotta. Poi si deve frequentare una apposita scuola ed infine, dopo aver superato una prova finale si entra a far parte del Soccorso alpino e Speleologico con specializzazione sugli interventi in grotta e canyon.  

Il GSB-USB è fra i fondatori del soccorso speleologico nel 1966. Nel 2019 fanno parte della XII delegazione Emilia Romagna del Soccorso Alpino e Speleologico ben 12 soci del GSB-USB.